Classi Olimpiche

 

RS:X FEMMINILE

RS:X FEMMINILE

L’RS:X è una tavola a vela monotipo da regata entrata a far parte del programma dei Giochi Olimpici dall’edizione di Pechino del 2008, anno in cui Alessandra Sensini vinse la medaglia d’argento
470 MASCHILE

470 MASCHILE

Disegnata nel 1963 dall’architetto francese André Cornu, è entrata nel programma delle Olimpiadi nel 1976. Deriva per due persone d’equipaggio, è molto Tecnica e competitiva
470 FEMMINILE

470 FEMMINILE

E' una delle derive per due persone più diffuse al mondo, una barca molto tecnica ma completa. Dai giochi di Seul 1988 è diventata classe olimpica anche per equipaggi femminili.
FINN

FINN

Nata nel 1950 per mano dello svedese Richard Sarby, fa parte del programma olimpico dal 1952. Con questa deriva l’italiano Luca Devoti ha vinto la medaglia d’argento ai Giochi Olimpici di Sydney 2000.
LASER RADIAL

LASER RADIAL

La classe Laser Radial fa parte del programma dei Giochi olimpici, a partire dai Giochi di Pechino 2008. E’ identica al Laser Standard, ma con una vela ridotta da 5,7 mq
LASER STANDARD

LASER STANDARD

Il progetto risale al 1971 ad opera del progettista Bruce Kirby. Nata come imbarcazione da spiaggia, è il più diffuso monotipo al mondo. Il Laser Standard, con vela da 7 mq, è classe olimpica maschile
NACRA 17

NACRA 17

Con il Nacra torna alle olimpiadi il multiscafo che, a partire dall’edizione di Rio 2016, vedrà sfidarsi equipaggi “misti” (uomo/donna) su una delle più divertenti e impegnative barche a vela
RS:X MASCHILE

RS:X MASCHILE

L'RS:X è presente ai Giochi Olimpici anche per la categoria maschile dall'edizione di Pechino 2008. E' l'erede della tavola "Mistral" su cui Alessandra Sensini vinse tre medaglie
49ER

49ER

Molto spettacolare e veloce, venne progettata dall'australiano Julian Bethwaite nel 1995. L'esordio olimpico c'è stato nel 2000 a Sydney e ancora oggi è nel gruppo delle imbarcazioni "a cinque cerchi"
49ER FX

49ER FX

Lo scafo è lo stesso del fratello maggiore 49er, dal quale si differenzia per l’albero e le vele. A partire dai Giochi di Rio 2016 entra a far parte delle classi olimpiche con equipaggio interamente femminile
CLASSE PARALIMPICA: 2.4 Mr

CLASSE PARALIMPICA: 2.4 Mr

Nata dopo la Coppa America del 1980 a Newport, è stata sviluppata in Svezia sotto la guida di Peter Norlin, architetto che ha anche progettato l’attrezzatura per disabili

Sponsor

Banca Popolare Del Cassinate
Capolino Ceramiche
Carburex
Centro Eufon
Atboat
3 Store

Sponsor Tecnici

Ferrarelle
La Molisana
Villa Matilde
Coop Formia
USail
Bianchini Rossetti
Gottifredi Maffioli
Ristorante l'ancora
Casale del Giglio
Conad Formia
S.I.D. Costruzioni
LIA
Radio Formia
BiBi service
welcHome
Guldmann Cup
Eolo
Terrazza Smeraldo

Partner Tecnici

Yacht Club Gaeta
Vela Viva Circolo Nautico
Centro Velico Vindicio
GB
Gruppi Sportivi Fiamme Gialle
Lega Navale Italiana
Istituto di Itruzine Secondaria Superiore G. Caboto
UNiversità degli studio di Cassino
Corpo delle Capitanerie di Porto
I.S.I.S.S. Nicola Stefanelli
Istituto Tecnico Economico Statale Gaetano Filangieri
Radio Spazio Blu


Partner Istituzionali

Regione Lazio
Comune di Formia
Camera Commercio Latina
Confcommercio
Parco Regionale Riveira d'Ulisse
Fiv
Fiv IV Zona
FIV Scuola Vela
Isaf
Uvai
Banca Popolare Del Cassinate
Università di Cassino
 
 

Contatti

Segreteria Organizzativa: Circolo Nautico Caposele - Via Porto Caposele, 37 FORMIA (LT) - Tel. & Fax (+39) 0771/200876 | race@cncaposele.it - segreteria@cncaposele.it - www.cncaposele.it/cico2016

Comunicazione: comunicazione@federvela.it ufficio stampa: 347 7906122 relazioni: 347 8460527

Seguici

Rimani aggiornato con le news pubblicate sui nostri Social Network.

Seguici

Rimani aggiornato con le news pubblicate sui nostri Social Network.

Torna alla home del Circolo Nautico Caposele

CNC

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione